Il complemento oggetto

       data di oggi:
Classe 3a della scuola primaria 

Click col sinistro per interrompere l'audio

Click col sinistro per avviare l'audio

Zitto! Parla!

 

 

 

Il complemento è una parola o un insieme di parole che si aggiungono in una frase, per meglio indicare il significato della frase stessa.

 

nome verbo complemento
Luigi mangia una mela.
Antonio legge  un libro.

Se non mettiamo il complemento la frase resta indeterminata; se, infatti, diciamo:

Luigi mangia.

non indichiamo bene che cosa sta mangiando Luigi; egli, infatti, può mangiare la pasta, le patatine, il cioccolato, ecc.

Se diciamo:

Luigi mangia una mela.

esprimiamo in modo completo l'azione che compie Luigi, cioè indichiamo che cosa mangia Luigi, cioè indichiamo l'oggetto mangiato da Luigi.

una mela costituisce il complemento oggetto.

La parola: complemento vuol dire che completa la frase; la parola: oggetto indica una cosa, un oggetto, che viene mangiato da Luigi.

Il complemento oggetto è un complemento che indica la cosa o l'azione che viene compiuta da un'altra persona.

Esempio

Il cane insegue il gatto.

il gatto costituisce il complemento oggetto, in quanto indica l'oggetto che viene inseguito dal cane.

Il complemento oggetto dà una risponda alla domanda:

chi?

che cosa?

Cioè vedo il verbo: insegue e mi pongo la domanda:
Il cane chi insegue?

e rispondo: 

il gatto.

Il gatto è l'oggetto inseguito dal cane; quindi:

il gatto = complemento oggetto.

Se diciamo:

Luigi mangia una mela.

Mi pongo la domanda:

Che cosa mangia Luigi?

e rispondo:

una mela.

La mela è l'oggetto mangiato da Luigi; quindi:

la mela = complemento oggetto.

prof. Pietro De Paolis

marzo 2007

Lezioni italiano classe terza Esercizi italiano classe terza
Lezioni classe terza Esercizi classe terza
Aula classe terza  

 

Domanda al professore

Pagina inferiore

Scuola Elettrica

Richiesta informazioni

Mappa per tipo di scuola

Indice di tutte le pagine del sito

Scuola Elettrica